La bellezza femminile per accendere i riflettori sulle città termali del Lazio

Viterbo protagonista con tre bellissime, tutte da scegliere, in finale

Preparate gli occhi sta per arrivare ‘Miss Terme Lazio’. La più bella dei comuni termali del Lazio per promuovere la bellezza dei loro territori. Tra fine luglio e la prima metà di settembre si svolgerà la manifestazione promossa dal Comune di Tivoli e organizzata dall’Associazione Culturale e di Promozione Sociale ‘”L’Alberone’ con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio. Da Viterbo partiranno tre Miss, due delle quali saranno selezionate il 25 e il 26 agosto a ‘TermEstate’. La terza sarà scelta alla festa settembrina di Grotte Santo Stefano.

L’intervista con il presidente dell’Associazione ‘L’Alberone’, Fabio Proietti, spiega di cosa si tratta.
Come nasce l’idea di organizzare un concorso di bellezza che mette al centro il Termalismo?
L’idea nasce dall’Associazione Nazionale dei Comuni Termali (Ancot) che voleva organizzare una manifestazione a livello nazionale. L’ambizione è rimasta, ma per questo primo anno abbiamo deciso di organizzare il concorso per le più belle ragazze dei comuni termali del Lazio, che sono tanti, anche se non si conoscono tutti come tali. Vogliamo promuovere le Terme del Lazio e promuovere i nostri prodotti.
Quali sono i Comuni termali del Lazio che hanno aderito?
Sono ben 9, è un successo. In particolare ci sono le Terme di Fiuggi, quelle di Cotilia, di Viterbo, di Pompeo, di Cretone, di Suio, di Palestrina, di Orte e quelle di Roma a Tivoli Terme.
Come e in che data si svolge la finale?
Si tratta di un concorso di bellezza, ci sono le selezioni delle finaliste nelle varie città che hanno aderito. Poi la finalissima il 13 settembre 2012, ma già dal 12 le ragazze arrivano a Tivoli Terme (Terme di Roma) per essere protagoniste di vari incontri promozionali.
Quali sono le intenzioni per il futuro dell’iniziativa?
L’ambizione è quella di aumentare il numero dei comuni partecipanti. Il concorso di bellezza che oggi è regionale vorremmo che diventasse nazionale. Riteniamo sia importante promuovere le Terme e i nostri prodotti per lo sviluppo delle nostre terre.

Memorial Michela Giammarco. Il Torneo se lo aggiudica il Dubai Café

Nella splendida cornice del ristorante “Il Gattopardo”, ad Anzio, si sono svolte, nella giornata odierna, le premiazioni del 27° Torneo di calcetto “Memorial Michela Giammarco”, organizzato dalla famiglia Giammarco. Le due squadre finaliste di questa edizione sono state quella del  DUBAI CAFE’  e  quella del GALBATO. Ad aggiudicarsi il trofeo e stata la squadra del DUBAI CAFE’. Tutte le partite, compresa la finale, si sono svolte presso il centro sportivo “Morgana” di Guidonia. Il Presidente dell’associazione “Michela Stella Maris”, Vittorio Giammarco, organizzatore della manifestazione, ha ribadito l’importanza di questo Torneo, diventato negli anni un appuntamento di notevole importanza, dove l’agonismo calcistico si fonde nei sani principi della solidarietà, della lealtà e dell’amicizia. Il Torneo patrocinato dai comuni di Tivoli, Guidonia Montecelio e Pereto, è stato presentato da Fabio Proietti, in arte Fabio Sales, Presidente de L’ALBERONE, associazione Culturale e di Promozione Sociale.

Presentato il concorso Miss Terme Lazio 2012

Il giorno 14 Giugno 2012 alle ore 16.00 nella splendida cornice delle Scuderie Estensi a Tivoli, è stata presentata la prima edizione del concorso di bellezza Miss Terme Lazio 2012. Alla presenza dell’ Assessore alle Attività Produttive e Turismo del Comune di Tivoli Vincenzo Tropiano e dei responsabili delle strutture Termali che hanno aderito, il Sig. Fabio Proietti Presidente dell’Associazione L’ALBERONE, delegato dal Comune di Tivoli ad organizzare l’evento, ha presentato il programma della manifestazione che prevede la selezione di N° 3 miss da selezionare nelle proprie strutture e da presentare alla finalissima del 13 Settembre 2012, che si svolgerà presso le Terme di Roma a Tivoli Terme. Il progetto ha riscosso ampio successo tra le varie realtà Termali del Lazio tra cui:
TERME di FIUGGI, TERME di COTILIA, TERME di VITERBO, TERME di POMPEO, TERME di CRETONE, TERME di SUIO, TERME di PALESTRINA, TERME di ORTE e TERME di ROMA.
Il Sig. Fabio Proietti, promotore dell’iniziativa, ringrazia innanzitutto il Dott. Vincenzo Tropiano per la fiducia dimostrata alla Associazione Culturale e di Promozione Sociale L’ALBERONE, il Consiglio Regionale del Lazio che ha patrocinato l’evento e le tutte le aziende Termali che hanno sposato con entusiasmo questa iniziativa.
Appuntamento al 20 Luglio 2012 per le Selezioni e al 13 Settembre 2012 per la Finalissima.

Ascolta il tuo cuore

“Ascolta tuo cuore” è il tema dell’incontro che si svolgerà il 18 febbraio 2012, alle 16.30, presso le Scuderie Estensi di Tivoli. L’iniziativa, promossa dalle associazioni “L’Alberone”  e “Insieme per un cuore più sano O.N.L.U.S.”, patrocinata dal Comune di Tivoli,  affronterà le questioni attinenti alla cura e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari.  L’ingresso è gratuito.  I lavori saranno introdotti da Fabio Proietti, presidente de “l’Alberone”. “E’ questo uno dei primi incontri finalizzati a trattare problematiche di notevole interesse e impatto sociale”, evidenzia Proietti. Per l’assessore Vincenzo Tropiano: “Questi momenti di incontro sono particolarmente formativi e contribuiscono ad ampliare la sfera di conoscenza personale”. Tra gli argomenti trattati ci sono quelli inerenti ai risultati di uno screening effettuato su 2.500 giovani atleti, le morti improvvise ed esperienze ambulatoriali.

Piazza della Queva nel degrado

Più manutenzione e controlli da parte delle Forze dell’Ordine

E’ di tutta evidenza lo stato di degrado di piazza Bartolomeo della Queva – dichiara Fabio Proietti, presidente dell’associazione “L’Alberone” – e dell’area adiacente al parco pubblico di Tivoli Terme. La maleducazione di quanti abbandonano cartaccia, bottiglie e altro nelle aiuole, o a ridosso delle panchine, dà un’immagine poco positiva di uno spazio che rappresenta un punto di riferimento per i residenti. E’ opportuno intervenire al più presto per ripristinare un suo maggiore decoro, dal punto di vista della manutenzione ordinaria ma, anche, per aumentare i controlli da parte dei Forze dell’Ordine. Andrebbe valutata, d’altronde, l’istituzione, nella piazza, di un presidio permanente della polizia municipale.